Scheda.2020 del Dossier diinizio

scheda precedenteelenco delle schedescheda successiva
linea
fig.1

Dalla trilogia 'Il signore degli anelli'

La saga, che J.R.R. Tolkien scrisse negli
anni '50, interpreta le inquietudini di quel
tempo, espresse in termini di lotta tra le forze
del bene e del male che animano l'umanitÓ.

A noi interessa notare come nel film l'arco sia
eccezionalmente protagonista, con forme e
gesti che contribuiscono al valore simbolico
dei personaggi coinvolti.

fig.2

 

1. Il pi¨ arciere tra i protagonisti Ŕ Legolas,
principe degli elfi silvani, metafora di un'elite
generosamente rivolta al bene comune.
Il suo arco, bello ed efficace, Ŕ un ibrido tra le
tradizionali forme ricurve e riflesse.

 

2. Gli Uruk-Hai sono orchi creati dal mago
Saruman, che simboleggia il pericolo presente
nell'uso improprio della tecnologia industriale.
Qui l'arco Ŕ un rude attrezzo metallico, fatto
per scagliare grosse frecce.

 

3. I Rohirrim sono detti "popolo dei cavalli" e
il loro armamento ricalca infatti quello dei
cavalieri medievali, protettori dell'autonomia
e dell'indipendenza del proprio clan.
Hanno un arco ricurvo, corto e robusto, ma
combattono soprattutto con la spada.

fig.3
fig.4

4. Gli Haradrim, detti "popolo del sud", sono
briganti che vengono da terre lontane,
mercenari al soldo del maligno Sauron.
Combattono cavalcando elefanti grandi come
fortezze, armati di archi efficaci ma primitivi,
con frecce che hanno punte di selce.

fig.5

5. Le guardie scelte di ThÚoden, re dei
Rohirrim, rappresentano il meglio della
casta guerriera. Hanno forti armature
e un grande arco diritto, molto simile al
longbow reso celebre dalla tradizione
anglosassone.

fig.6

6-7. Gli elfi di Lothlˇrien vengono da un luogo
dove "non v'Ŕ macchia". Pi¨ che guerrieri
sembrano monaci distolti dalla ricerca della
perfezione. Le loro armi, particolarmente belle
per eleganza e vigore, sono ora riprodotte e
commercializzate per soddisfare le richieste
di molti collezionisti.

fig.7

Resta da segnalare una curiositÓ.
I veri protagonisti della saga sono gli hobbit
che progressivamente maturano forza e
volontÓ d'eroismo, pur essendo espressione
di un mondo borghese, geloso dei piccoli
piaceri quotidiani: la famiglia, il cibo, il gioco.

Il film di Jackson, ma non il libro di Tolkien,
non mette archi nelle loro mani.

 

 

___

The Lord of the Rings:
-The Fellowship of the Ring
-The Two Towers
-The Return of the King

di Peter Jackson
Nuova Zelanda e USA, 2001, 2002, 2003

linea
ottobre 2007